Lancio di TooRNA a Palazzo Reale

Published by Micol on

Il 29 settembre 2019 il Palazzo Reale di Genova è stato teatro di un evento unico. Alcuni cittadini hanno organizzato una grande festa per fare un dono alla città. L’Associazione tRiciclo – Bimbi a Basso Impatto ha, infatti, presentato il progetto della web-app TooRNA, uno strumento per condividere, risparmiare e ridurre i rifiuti che è stato messo messo a disposizione di tutta la comunità genovese. Per l’occasione, è stata organizzato un pomeriggio di festa con laboratori per bambini, merenda e tanta musica.

Il progetto è nato da una chat che era stata creata dall’Associazione tRiciclo per permettere lo scambio di oggetti per bambini fra i soci. Ben presto, questa attività ha raggiunto dimensioni talmente grandi da non poter essere più supportata da uno strumento come Whatsapp. Si è, quindi, cercata una soluzione alternativa e, grazie a contributi da parte del Comune di Genova ed AMIU, al supporto di Open Genova e all’esperienza di Dot.Next, è nata la web app TooRNA. Un’iniziativa nata dalle famiglie per le famiglie e sviluppata grazie alla passione e al lavoro dei volontari dell’Associazione tRiciclo Bimbi a Basso Impatto.

La web-app è totalmente gratuita e facilmente utilizzabile da ogni supporto con accesso alla rete internet. Qui le famiglie genovesi possono reperire e offrire oggetti, arredi, abbigliamento, giochi per bambini dagli 0 ai 12 anni. Ognuno può mettere a disposizione della comunità ciò che non utilizza più facendolo “girare”: questo fa risparmiare soldi, aumenta il ciclo di vita di oggetti poco utilizzati, riduce l’accumulo di rifiuti e co-educa tutti gli utilizzatori a comportamenti quotidiani più sostenibili materializzando virtualmente la comunità di genitori che esiste e permette di entrare così attivamente in una rete viva di condivisione di quella meravigliosa ed estremamente coinvolgente attività che è ESSERE GENITORI RESPONSABILI. 

La missione di TooRNA è, quindi, aiutare l’ambiente generando relazioni positive che rinforzano i legami della comunità e migliorano la vita dei bambini, di tutti i bambini.

Il 19 settembre, hanno aperto la presentazione il Sindaco Marco Bucci e  il Direttore di Amiu Tiziana Merlino che hanno raccontato il loro supporto al progetto. Dopo di loro, ha parlato l’ospite d’onore, Rossano Ercolini, maestro elementare del Comune di Capannori impegnato da 34 anni nella diffusione della strategia Rifiuti Zero a cui oggi aderiscono 125 Comuni che ha raccontato il suo percorso e sottolineato l’importante stimolo che i bambini sono capaci di dare ai propri genitori. È intervenuto, poi, Santo Grammatico, voce autorevole dell’ambientalismo ligure e Alberto Ferrando, presidente dell’associazione dei pediatri liguri, professionista autentico capace di fare promozione della salute attraverso la prevenzione e grazie alla sua capacità di ascolto delle dinamiche della vita quotidiana delle famiglie. L’assessore all’ambiente Campora ha, poi, restituito una visione di sintesi rispetto all’importanza di azioni dal basso quale risorsa quotidiana per responsabilizzare ogni cittadino a una gestione consapevole dei rifiuti.A conclusione, una volontaria dell’Associazione tRiciclo – Bimbi a Basso Impatto ha illustrato al gremito pubblico di genitori, le funzionalità della web-app. 

Per un evento veramente per famiglie è stato fondamentale trovare la preziosa collaborazione di Associazioni capaci di proporre con competenza laboratori per bimbi di ogni fascia di età.

L’evento nell’evento si è reso possibile grazie alla gentile disponibilità di  Terra! Onlus, Associazione Amistà, Associazione Re Mida, Ritmiciclando, Liguria Bricks e l’illustratrice Irene Mazza che, mentre i genitori ascoltavano la presentazione, hanno fatto giocare i bimbi declinando il tema del riuso e del riciclo con attività interessanti e formative. All’appello non è potuta mancare la Biblioteca De Amicis che ha proposto letture ad alta voce per bimbi di tutte le età.

A TooRNA non poteva mancare un battesimo di buonumore grazie all’ironia di Andrea Carlini, stella di Zelig della scuola comica genovese e da pochi mesi felice papà, ma per la promozione della web-app si sono pronunciati anche altri personaggi pubblici come gli Gnu Quartet, Andrea di Marco, Emanuele Biggi e Tessa Gelisio.

Categories: eventi

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *